venerdì 15 luglio 2011

LA FACCIA POPOLARE DEL FESTINO

[ANEDDOTI] 14 Luglio 2011...Mentre sul Corso Vittorio Emanuele ha luogo il corteo che fa da apripista al carro di S.Rosalia (in attesa delle celebrazioni religiose dell'indomani), c'è un altro aspetto del Festino, quello più popolare, che si snoda nei quartieri che circondano quella zona, come la Vucciria o la Kalsa. L'aspetto è ovviamente quello gastronomico... 
Ma c'è più interesse per questo aspetto o per ciò che S.Rosalia rappresenta per i palermitani ?

Calia e Simienza
Stigghiole



Frutti di mare
Panelle e Crocchè
 
Babbalùci
Ed infine...i fuochi artificiali (per digerire ?)



 

5 commenti:

  1. E' UN ARTICOLO BELLO ED INTERESSANTE,PERO' CRITICO I SOTTOTITOLI DELLE FOTO O SI SCRIVONO TUTTI IN PALERMITANO O TUTTE IN ITALIANO,MENO SIGNIFICATIVO .

    RispondiElimina
  2. Accetto affettuosamente la critica. Grazie comunque per aver definito il post "bello e interessante"...

    RispondiElimina
  3. Federico Ferlito8 agosto 2011 03:01

    Fab,scusami attenzione CRITICA potrebbe significare qualcosa ad indirizzo negativo,io lo definirei commento tendenzialmente propositivo,perche' a quanto vedo fai dei bei lavori e me ne congratulo . Ciao l'ex anonimo Federico

    RispondiElimina
  4. Ciao Federico,le critiche propositive e costruttive come la tua le accolgo sempre e volentieri.E poi non mi sembrava nemmeno una critica bensì una "sottolineatura"... Grazie

    RispondiElimina
  5. Rivedo con piacere, grazie al tuo post, in mezzo a tante belle cose palermitane, anche la più grande bancarella di "calia e simienza" decorata a mano che io abbia mai visto e, a detta del proprietario che la monta e smonta da 60 anni, ogni anno, in occasione del Festino, la più grande e sontuosa in assoluto. Un vero colpo d'occhio, una vera opera d'arte popolare siciliana che spero si riesca a conservare.
    Angelo

    RispondiElimina