lunedì 11 luglio 2011

PALAZZO MAZZARINO...QUASI UN RUDERE

[TESORI] Nel cuore del quartiere della Vucciria, esattamente a Piazza Garraffello, c'è un palazzo cinquecentesco che, purtroppo, è ormai quasi un rudere.Sono stato a vederlo da fuori anche stamattina, chiedendo informazioni alla gente attorno, se per caso qualcuno sapesse di un possibile futuro restauro. Ci sono voci discordanti, ma pare che che qualcosa si muoverà nei prossimi mesi, anche per il presunto interesse di qualcuno dei proprietari degli appartamenti...Vedremo...
Palazzo Mazzarino a Piazza Garraffello
Il palazzo sorse nel primo cinquecento per volere di una delle famiglie pisane, i Lo Merlo,che erano di stanza a Palermo, nel periodo delle repubbliche marinare. Palermo era allora il centro commerciale più importante del bacino del Mediterraneo, ed il quartiere in cui è il mercato della Vucciria, venne sin da allora denominato "Loggia" per via delle antiche logge, i primi "trading post" commerciali, che sorsero e si svilupparono proprio in questa piazza. Verso la fine del '500 il palazzo fu abitato dai Mazzarino, ed un suo illustre inquilino, allora poco più che un bimbetto, visse per poco tempo qui.
Questo ragazzino seguì poi i genitori che si trasferirono prima in altre città italiane ed infine in Francia, dove egli intraprese la carriera ecclesiastica, arrivando a diventare Cardinale. Ebbene, era questo il famoso Cardinale Giulio Mazzarino, potentissimo religioso e primo ministro della corte di Francia, in cui regnava allora il celeberrimo Luigi XIV, il "Re Sole". Se il Cardinale vedesse com'è ridotta casa sua... Ma speriamo bene...

7 commenti:

  1. Federico Ferlito8 agosto 2011 19:29

    Ciao Fab
    Vogliamo dire qualcosa di leggero su questo edificio? benissimo !!!
    Parliamo allora di una prima stramberia,ovvero :
    Fino al 1995 in quella nicchia fra i balconi del piano nobile era stato posto un mezzo busto di CARLO V , busto applicato fuor di luogo ,perche' l'imperatore non vi era mai stato ospite .
    Secondo il mio modesto parere, era stato solo un segno vanesio dei padroni di casa .
    Per maggior chiarimento ho pubblicato una foto del mezzo busto trafugato.
    La seconda stramberia riguarda un multiplo avvelenamento !!!
    Ad inizio '800 , l'intero edificio passo'in possesso al facoltoso farmacista Francesco Chiarelli,che marito' una propria figliuola, organizzando il festino di nozze proprio nel palazzo,e nella occasione del banchetto un vecchio spasimante della pulzella,per vendetta ed in combutta con il cuoco(?) riuscì ad immettere sostanze tossiche nelle libagioni,quindi a far finire "A FETU U FISTINU",come si suol dire dalle nostre parti !!
    NELL'OCCASIONE NON CI FURONO CESSI CHE TENNERO !!!fortunatamente gli ospiti erano a casa di un farmacista e qui i primi aiuti :
    Da tale storia la fantasia popolare si è scatenata, almeno fino a quando un primario STIGGHIULARU del luogo,mi ha confessato di aver sentito rumori e lamenti provenienti dai bassi terranei !!!
    Ed ho dovuto credere,si sarebbe offeso della mia miscredenza , ERANO I FANTASMI COLPITI DALLE COLICHE INTESTINALI .

    RispondiElimina
  2. Grazie Federico, il tuo intervento è bello e nello stesso tempo divertente. A me personalmente piacerebbe entrare a dare un'occhiata in questo palazzo, anche se sbirciando da fuori appare pressocchè pericolante, giusto per poter dire di aver messo piede in un posto così affascinante (al di là dell'episodio dell'intossicazione intestinale)...

    RispondiElimina
  3. Una Palermo da amare con le azioni salvando il mito e le leggende dei luoghi. Se ciò non può essere facciamone una nobile passeggiata archeologica. La pulizia oggettiva e s non soggettiva già la renderebbe interessante.

    RispondiElimina
  4. Meglio aspettare che crollo tutto, aspettiamo che si alzino i prezzi. Palermo non soffre per l'arroganza nostra. Abbiamo lavoro per tutti, aspettate tranquillamente. Nuova drinkeria palazzo Merlo Mazzarino, prezzi come tesori: birra Forst 1 Euro, Birra Morretti 2 Euro, Cerrez Birra 4 Euro

    RispondiElimina
  5. Scusate una curiosità, ma ora è stato restaurato?

    RispondiElimina
  6. salve sono matteo da palermo. DOVETE FARE SILENZIO!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina